Grafica Veneta News

IL LIBRO DELLE VACANZE ‘PESA’ SULL’ESTATE




L’ultima campanella è suonata da più di un mese e Grafica Veneta Spa molto tempo prima aveva già stampato i quaderni per le vacanze. Che piaccia o no ai tempi del tablet e del pc, nonostante la grande capacità di connessione della gioventù, è ancora il testo cartaceo a farla da padrone durante le pausa estiva. Tra le polemiche sui compiti che gravano tutto l’anno sugli studenti compresi i pochi mesi di sosta, chi più chi meno nella scuola dell’obbligo è impegnato nella fase del ripasso educativo che permette alla mente di essere elastica per la ripresa delle lezioni in classe. Quell’ora dedicata a far conti, risolvere problemi, comporre un tema, fare una ricerca, che strappa dal gioco, dal relax, dagli amici della spiaggia, dal camposcuola in montagna è una delle fasi più detestate da intere generazioni di ragazzi e ragazze. Ad aumentare il peso c’è anche il libro da leggere, spesso consigliato dai professori e acquistato dalle famiglie. Questo oggetto incide sul bagaglio estivo e di conseguenza nelle classifiche di vendita delle librerie di giugno. I titoli assegnati creano infatti un movimento insolito dove capolavori firmati da Italo Calvino, ad esempio, tornano in classifica. Sempre in cima alle preferenze dei docenti le opere di Primo Levi e i classici del Novecento per lo più di autori ormai scomparsi. Fanno parlare anche i viventi, però, l'Ammaniti di Io non ho paura e Nel mare ci sono i coccodrilli di Fabio Geda, ormai una presenza quasi fissa tra i banchi. In ogni caso, solo sommando le consegne scolastiche si superano largamente le 12mila copie in una settimana, traguardo ormai lontano - in sette giorni - dalla portata di chiunque (a parte Camilleri). Scorrendo fino in fondo compare anche il Bradbury di Fahrenheit 451 e il grande Fenoglio di Una questione privata, quest’ultimi sempre in auge comunque nonostante new entry come GGG Roald Dahl che ha superato il Diario di una schiappa. Certo è spontaneo chiedersi se studiare per tutto l’anno richieda proprio necessario farlo anche al mare o ai monti rischiando di odiare qualsiasi cosa si debba sfogliare. Molto meglio pensare che ci sia un tempo a scelta per tutti per comprendere la lettura come un piacere. Questo è l’augurio di Grafica Veneta Spa le cui rotative gireranno anche ad agosto per non lasciare alcun dubbio sul diritto di ognuno all'accesso alla cultura.
18 Jul 2018