Grafica Veneta News

PRONTI I TESTI SCOLASTICI PER FRANCIA E INGHILTERRA.




GRAFICA VENETA AL LAVORO PER IL RITORNO A SCUOLA ANCHE IN ITALIA 25 luglio 2020 - A settembre si torna sui banchi di scuola. Il ministero dell'istruzione ha stabilito l'inizio dell'anno scolastico e tutte le regioni si sono pronunciate sulle date. Mentre si discute sulle misure sanitarie, nell'incertezza della formazione in aula o a distanza, in provincia di Padova, nello stabilimento di Grafica Veneta si stampano dizionari, vocabolari, testi disciplinari, antologie  sussidiari e tutto il necessario per lo studio. "La stagione estiva è quella dove più si concentrano le richieste che anticipano l’apertura delle scuole - spiega il presidente Fabio Franceschi - anche se durante l’anno non mancano le commesse per supporti ai docenti per l'insegnamento universitario. I volumi prodotti sono destinati al mercato nazionale e per quanto riguarda l'estero in Francia, Inghilterra, Olanda, Spagna e Irlanda" - dice Franceschi.  "L'area dedicata alla legatoria – commenta Franceschi – e' stata potenziata: i testi in mano agli studenti devono essere indistruttibili per cui dotarsi di impianti con elevati standard qualitativi di servizio è una priorità per Grafica Veneta. Ricordando il regime green che la realtà industriale rispetta e il codice di logistica su misura per gestire al meglio il magazzino, compresi gli spostamenti, al fine di garantire un rifornimento di merce 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, Franceschi guarda ad una FASE3 dai buoni livelli produttivi. 'Con la conversione parziale durante il lockdown alle mascherine che non ha fermato le rotative - sottolinea Franceschi- la ripartenza e' stata parallela alla domanda di normalita' invocata dalla societa'. Tra le esigenze quotidiane anche la lettura vuole la sua parte. Con il Premio Strega e il successo di Sandro Veronesi "Il Colibri" edito da La Nave di Teseo (4 ristampe in una settimana) la conferma che il flusso creativo e artistico in Italia non si e' fermato. Vale anche per gli autori internazionali e le case editrici che scelgono di stampare qui nell'alta padovana. Sostenere la diffusione della cultura nel mondo - conclude Franceschi - e' sempre il miglior investimento".
25 Jul 2020