Grafica Veneta News

IL VENEZIANO MOLESINI TORNA IN LIBRERIA




Ho vissuto da uomo libero, e la libertà mi ha devastato." Così si apre la confessione di Carlo Malaguti che, passati gli 80, viene rilasciato dopo 21 anni di prigione. Nel 1944 tradì la ragazza che amava, un'ebrea piena di fascino. Il senso di colpa non l'ha mai abbandonato e un giorno il passato bussa alla sua porta. Malaguti uccide e accetta la sentenza, ma per espiare quale colpa? Su invito della direttrice del carcere, il traduttore Luca Rainer scava nel vissuto dell'omicida. Tra loro esplode un'amicizia inattesa, e mentre il vecchio riscopre la bellezza nascosta nel tormento, l'altro intuisce una via di riscatto nel racconto di una vita a cui il dolore ha dato significato, la vita dell'assassino. Molesini, l'autore veneziano, torna con una storia morale raccontando gli enigmi di un omicidio. Il libro in uscita per Rizzoli porta il timbro del leone rosso di Trebaseleghe.
15 Sep 2016