ePrivacy and GPDR Cookie Consent by Cookie Consent

Grafica Veneta News

Dati GfK, forte crescita mercato del libro, +44% nei primi 5 mesi del 2021





Il fumetto è il genere vincente +182% rispetto al 2020.  Editoria: prima industria culturale in Italia.


17 giugno 2021 - Uno dei più grandi istituti di ricerche di mercato tedesco Growth from Knowledge rileva, nei primi cinque mesi del 2021, una forte crescita del mercato del libro a valore del + 44% per un giro d'affari di oltre 564,2 milioni di euro. Dopo un 2020 positivo la tendenza è confermata anche quest’anno con la vendita di 39,7 milioni di copie.
Il trend è positivo anche se si confrontano i dati  con quelli del 2019 (quindi con il periodo pre-Covid). Tra i generi di maggior successo ci sono i fumetti, che registrano una crescita a valore del +182% rispetto al 2020. La positività del mercato non è solo un effetto del confronto con il periodo del primo lockdown, che era coinciso con le chiusure di librerie e negozi.
Infatti, analizzando l'andamento delle prime dieci settimane del 2021 si registra una crescita del +30% a valore rispetto allo stesso periodo del 2020 (ovvero prima dell'inizio dell'emergenza sanitaria). Se si confrontano le vendite registrate tra gennaio e maggio 2021 con quelle dello stesso periodo del 2019; l’aumento a valore è del +23%.
A livello nazionale l’editoria rimane la prima industria culturale in Italia, ha mantenuto il suo primato nonostante la pandemia e il periodo difficile. Nel primo trimestre – secondo i dati dell’Associazione Italiana Editori – le vendite dei libri ha avuto un incremento del 26,6%; in questo contesto positivo la quota degli editori piccoli e medi ha compiuto un vero e proprio balzo arrivando al 54,1%.


17 Jun 2021